Home ARTICOLI VI ASPETTO TUTTI A MUSCLE BEACH

VI ASPETTO TUTTI A MUSCLE BEACH

303
0

1998

“Muscle Beach Gym” by Spattini, la grande palestra all’aperto attrezzata Power House sarà puntualmente al suo posto anche quest’anno al Festival del Fitness. Non solo: la formula ha avuto tanto successo che verrà riproposta tale e quale anche al Festival del Fitness di Miami che si terrà a marzo 1999 e per quella occasione verranno invitati anche i migliori atleti del Muscle Beach di Rimini.

E’ indubbio che in un solo anno Muscle Beach Gym è diventato il polo catalizzatore di tutti i body builders. Un successo che arriva da precise constatazioni:

  1. Prima di tutto la neutralità. Muscle Beach Gym è attrezzato Power House, è vero, ma non è uno stand a scopo commerciale, è realmente una palestra a disposizione di tutti. Quando mi chiedevano i prezzi dell’attrezzatura, io non ero in grado di rispondere, perché realmente non ne sapevo niente e non esistevano depliants o altro materiale pubblicitario. Ognuno era libero di provare tutti gli attrezzi che voleva anche al limite del carico, assistito dal punto di vista tecnico dagli atleti dello staff che si sono sempre dimostrati disponibili per consigli, foto ed esibizioni. Tutto questo a prescindere da sigle, federazioni e sponsor: tutti erano ben accetti, bastava facessero o volessero far parte della tribù del muscolo.
  2. Il fattore climatico. Una critica che viene sempre fatta è dovuta al fatto che nel padiglione Body Building non c’è l’aria condizionata. So di alcuni atleti costretti da “contratto” a rimanere all’interno di uno stand, che hanno avuto problemi di disidratazione, fatto forse positivo per la definizione, ma non di certo per la salute. Muscle Beach Gym non presenta questi problemi, è collocata all’aperto e l’unico nemico può essere la pioggia.
  3. Il ritorno di immagine dato da Muscle Beach Gym è stato superiore ad ogni altro evento di body building. E’ stato praticamente l’unico evento ad avere un certo risultato nello speciale di due puntate della rete televisiva Italia 1, dedicato alla fiera California, grazie anche alla  mia intervista che è stata riportata quasi integralmente, ed è quello che ha avuto più spazio sulle riviste del settore, sia con articoli specifici che per l’utilizzo delle foto scattate da Alex Ardenti nell’occasione, che hanno corredato molteplici articoli delle maggiori riviste italiane (California Sport & Fitness, Sportman, Cultura Fisica, Sport & Salute) oltre che delle straniere Muscle Mag e Oxigen. Quest’anno sempre su Italia 1, a partire da giugno andrà in onda il sabato, con replica la domenica, un programma sul Fitness di 13 puntate che sarà per buona parte incentrato sul Festival del Fitness, e come sempre “Muscle Beach Gym” farà la parte del leone per quanto riguarda il Body Building. Quest’anno, oltre ad Alex Ardenti, avremo altri due fotografi fissi a Muscle Beach Gym, che immortaleranno tutti gli atleti meritevoli di esser fotografati: ad ognuno verranno richieste le generalità e sulle “nostre” riviste verranno pubblicate le foto di tutti. Per quelli che vogliono qualcosa di più è stato organizzato il “Muscle Beach Shoot”, cioè la possibilità di farsi fare un intero servizio fotografico da Alex Ardenti, anche in spiaggia, ovviamente questo a pagamento e su prenotazione…. Telefonatemi allo 0521/982545.
  4. La possibilità reale di stare a stretto contatto e di confrontarsi con tantissimi campioni. Il campione normalmente lo si vede su un palco di gara o in esibizione oppure ad un seminario, ma c’è sempre un certo distacco proprio per questioni di spazio e anche di tempo. Il campione finita la gara è stanco e se ne va dopo un seminario, dopo aver firmato gli autografi o le foto; è quasi sempre di fretta o viene segregato dall’organizzatore, che coglie così l’opportunità per avere un rapporto più diretto. Voi che avete pagato il biglietto potete solo accontentarvi di quello che avete visto o sentito. Ma Muscle Beach Gym è diverso: i campioni sono lì tutto il giorno, disponibili a conversare con voi e a darvi anche consigli tecnici; certo non potete pretendere delle consulenze, ma potrebbe rappresentare l’opportunità per conoscere una persona con la quale poi stabilire un rapporto più stretto. Quest’anno la mia direzione tecnica sarà sotto l’egida dell’accademia Olympia ed in maniera specifica mi avvarrò della collaborazione del Prof. Enrico Veronese. L’anno scorso lo staff ufficiale di Muscle Beach Gym era composto dal sottoscritto, Milos Sarcev, Milamar Flores, Cinzia Ruggeri, Leopoldo Caminotto, Paolo Tamarri, Gabriele Ciarelli, Chiara Caliaro. Quest’anno sono riconfermati tutti a parte Milamar che in quel periodo avrà da poco partorito, e che verrà sostituita da un’altra Miss Fitness Americana (sono in lizza Amy Fadhly, Cory Nadine, Jannifer Stimac); a loro si aggiungeranno oltre ad Enrico Veronese, Mauro Sassi, Andrea Bertona e Letizia Bottelli.  Probabilmente con la collaborazione di Weider ed Ultimate Italia avremo la presenza di altri supercampioni americani, forse Lee Haney e Lee Priest. A questi campioni ufficiali se ne aggiungeranno molti altri che per motivi di amicizia e stima verranno a trovarci ed entreranno a far parte del grande team di Muscle Beach. Ma ricordatevi, voi della “tribù del muscolo”, siete invitati a Muscle Beach Gym 1998 by Massimo Spattini.

(303)

PARTNERSHIP

adv_6                  amia f. spesso            logo CMYK                                  

 


               adv_1                              adv_2