Poca vitamina D raddoppia il rischio di demenza senile

La carenza di vitamina D nelle persone anziane raddoppia il rischio di demenza e aumenta fin quasi al 70% quello di Alzheimer. A confermare definitivamente che la vitamina contenuta nel pesce azzurro e sintetizzata grazie ai raggi solari con una delle più diffuse malattie degenerative senili sono stati i ricercatori dell’università britannica di Exeter. Lo […]

L’alcol attacca il cervello: ecco la prova fotografica