Home EVENTI ANTIAGING ADVISOR Certification (50 ECM) – Inizio corso: 27/28 febbraio 2016 – Parma
ANTIAGING ADVISOR Certification (50 ECM) – Inizio corso: 27/28 febbraio 2016 – Parma

ANTIAGING ADVISOR Certification (50 ECM) – Inizio corso: 27/28 febbraio 2016 – Parma

232
0

Invecchiare bene è da sempre il sogno dell’umanità. Bellezza successo una vita dinamica piena di aspettative sembrano una esclusiva dell’età giovanile. Questo atteggiamento, però, sta cambiando. Oltre 1 miliardo di persone della popolazione mondiale sta giungendo all’età dove si comincia a pensare alla salute ed al benessere; in particolare, oggi è sta cambiando la concezione di salute, non più intesa solo come stato senza malattia, ma la ricerca di una condizione di benessere in cui ci si sente più sani e più efficienti. Inoltre, l’aumento della durata media della vita, non associato ad azioni di prevenzione verso le tipiche patologie cronico-degenerative dell’invecchiamento, ha portato ad un esponenziale aumento dei costi sanitari. Addirittura, talune patologie come la sindrome metabolica, tipicamente legata ad errati stili di vita, è oggi considerata la vera epidemia sanitaria del nostro secolo. Le cause di un più o meno rapido o meno rapido invecchiamento sono da attribuirsi per circa il 35% a fattori genetici e per ben il 65% a fattori ambientali e stile di vita, come alimentazione, attività motoria, stress e abitudini voluttuarie.

Da qualche decina d’anni l’attività fisica è stata estromessa dalle azioni della vita quotidiana rimanendo relegata, in modo quasi esclusivo alle attività ricreative del tempo libero. La maggior parte delle popolazioni ha ormai adottato uno stile di vita sedentario che, come è ben noto, ha gravi ripercussioni sulla salute. L’alimentazione è diventata sempre più frettolosa e composta da alimenti raffinati con scarso valore nutrizionale e l’obesità ormai coinvolge adulti e anche bambini. Per questo motivo la promozione dell’attività fisica e di una corretta alimentazione è divenuta un fattore strategico dell’azione del Servizio Sanitario Nazionale come elemento di prevenzione, terapia e riabilitazione per numerose malattie e come pratica necessaria per rinforzare la salute. Ciò comporta nuovi orientamenti etici e culturali, oltre che tecnici, da parte di chi opera, a qualunque titolo, nei settori maggiormente coinvolti: medicina dello sport, alimentazione e sanità pubblica. Questi devono infatti affrontare un forte ripensamento del proprio ruolo da effettuare in parallelo con un ri-orientamento coordinato fra diversi ambiti. Oggi si è tornati alla consapevolezza di Ippocrate che con un’alimentazione corretta ed attività fisica adeguata possiamo trovare lo stato di salute, uno stato che, fra le altre cose abbatte i costi sociali: alimentazione ed attività fisica sono i cardini essenziali dell’anti-aging per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e degenerative. Ultimamente ai convegni di Medicina dello Sport e Alimentazione non si parla d’altro che di Sindrome Metabolica che, fondamentalmente, consiste in un sovrappeso soprattutto a livello addominale, ipertensione, dislipidemia “borderline” e ridotta tolleranza ai carboidrati. Questa patologia può essere curata con una correzione dello stile di vita, cioè alimentazione corretta, adeguato esercizio fisico, adeguato sonno fisiologico e gestione dello stress. Il “Wellness metabolico” riguarda l’attività fisica idonea, l’alimentazione e gli stili di vita per tutte quelle persone, generalmente adulte, non perfettamente sane, affette da tutte quelle patologie tipiche della società occidentale caratterizzate da malnutrizione e sedentarietà, comprendendo nuove categorie sociali, rispetto al fitness tradizionale, con un potenziale di circa 35 milioni di persone rispetto al potenziale di circa 20 milioni del fitness tradizionale. Le tecnologie anti-aging e di Benessere metabolico, a questo punto, possono essere considerati una vera e propria terapia, sia preventiva che curativa e, come tali, devono essere prescritti con specificità. Al medico specialista spetta questa competenza ma deve esistere una figura professionale, operatore nel settore della salute , in grado di tradurre nella pratica le indicazioni del medico. In quest’ottica nasce l’esigenza di creare una figura professionale che abbia conoscenze di tipo biomedico, di alimentazione, di fitness, di psicologia, una figura che abbia la possibilità di dedicare al paziente le attenzioni ed il tempo che il medico, per ovvie ragioni, non può avere; un professionista in grado di stabilire un rapporto diretto con il paziente per poterlo motivare e seguire costantemente possedendo le competenze per interpretare le indicazioni del medico e tradurle nella pratica raggiungendo l’obiettivo prefissato insieme al paziente.

Questa figura può essere identificata nell’ “Antiaging Advisor”.

Il corso di Antiaging Advisor è rivolto a coloro che hanno già una specifica esperienza nel settore, ossia che hanno conseguito il Diploma di Istruttore e/o Personal Trainer presso l’AFFWA, Medici, Biologi, Farmacisti, Dietisti, Laureati in Scienze Motorie, Fisioterapisti, Psicologi o altre qualifiche affini.

Il Corso è a numero chiuso dato l’elevato contenuto di didattica e verifica pratica.

 

ECM

Il Ministero della Salute ha conferito 50 Crediti per le figure professionali di:

Medico Chirurgo*, Biologo, Dietista, Farmacista, Fisioterapista, Infermiere, Psicologo.

* Per conoscere le Specializzazioni di Medico Chirurgo accreditate, contattare la segreteria AFFWA.

 

SEDE: PARMA

 

DURATA

6 giornate + esame

 

DATE (2016)

27-28 febbraio (Hormonal Management) / 19-20 marzo / 16-17 aprile

Data esame: 17 aprile

 

PROGRAMMA

  • Le teorie dell’invecchiamento
  • La discordanza evolutiva
  • Genetica ed Epigenetica
  • La modulazione ormonale
  • La cronormorfodieta
  • Gli integratori ormono-stimolanti
  • Alimentazione ed integrazione antinfiammatoria, antiossidante e antiglicante
  • Gli integratori alimentari
  • Il fitness metabolico
  • Il fitness muscolo-osteo-articolare
  • Metodologie anti-stress
  • Esercizi per la funzionalità sessuale
  • Qi Gong
  • La Medicina Funzionale Antiaging
  • L’Antiaging nella scienza dermocosmetologica
  • Tecniche di stimolazione del trofismo cutaneo e muscolare
  • Cure cosmetiche preventive e cure cosmetiche correttive

 

DOCENTI

  • Davide Antoniella
  • Marco Tullio Cau
  • Daniele Cozzini
  • Ciro di Cristino
  • Valeria Guerra
  • Marco Guidetti-Hoffman
  • Giovanni Montagna
  • Filippo Ongaro
  • Massimo Spattini

 

QUOTE/PAGAMENTI

Entro il 20-02-2016 : € 650,00 + 40 (quota associativa)

Oltre il 20-02-2016 : € 690,00 + 40 (quota associativa)

 

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di ammissione assieme al curriculum deve essere inviata entro il 18-02-2016. I partecipanti saranno selezionati sulla base del curriculum inviato.

 

PAGAMENTI

L’importo può essere pagato, con una maggiorazione in due rate :

– 1a rata entro il 20-02-2016 : € 360,00 + 40,00 (quota associativa)

oltre il 20-02-2016 : € 380,00 + 40,00 (quota associativa)

– 2a rata entro il 08-04-2016 : € 360,00

Tutti gli importi sono IVA esclusa

L’IVA deve essere applicata alla sola quota corso (non alla quota associativa)

 

INFO

AFFWA

Accademia Funzionale del Fitness-Wellness-Antiaging

Galleria Crocetta 9/A – 43126 PARMA
Tel. 0521 1682083 – Fax 0521 294971

accademia-affwa@libero.it

www.affwa.it

(232)