Home ABSTRACT

ABSTRACT

DIETA SEMI-VEGETARIANA, VITA PIU’ LUNGA

Uno studio condotto dall’Imperial College di Londra e presentato al meeting annuale dell’American Heart Association EPI/Lifestyle sostiene che, chi segue una dieta vegetariana dove il 70% del cibo consumato deriva da fonti vegetali, ha un rischio minore di ammalarsi di patologie che riguardano l’apparato cardiovascolare. I ricercatori hanno analizzato le abitudini alimentari di oltre 450mila […]

La chiave per la felicità? Più frutta e verdura.

CIOCCOLATO FONDENTE PER RIDURRE L’INFIAMMAZIONE

Il cioccolato fondente ha un contenuto molto alto in flavonoidi che svolgono funzioni importanti per il nostro organismo. I flavonoidi, composti chimici presenti in alcune piante, garantiscono infatti l’ottimale funzionamento di fegato, sistema immunitario e capillari, promuovendo la circolazione sanguigna. Un recente studio condotto dalla Kingston University (U.K.) ha dimostrato che consumare 30g di cioccolata […]

LINEE GUIDA NUTRIZIONALI PER LO SPORT

VITAMINA D, SIMVASTATINA E ESERCIZIO FISICO

Lo scopo di un recente studio randomizzato, a doppio cieco, controllato con placebo, è stato quello di determinare l’effetto della supplementazione di vitamina D sui cambiamenti mediati dalla simvastatina nel fitness cardio-respiratorio e nel contenuto mitocondriale del muscolo scheletrico dopo l’esercizio in adulti con diabete mellito di tipo 2 (T2DM). I pazienti affetti da carenza […]

Plasma 25-hydroxyvitamin D3 is associated with decreased risk of postmenopausal breast cancer in whites: a nested case–control study in the multiethnic cohort study

OSSIDO NITRICO PER UNA MIGLIORE SALUTE…SESSUALE

Nell’uomo l’ossido nitrico è molto importante nell’ambito della comunicazione cellulare in quanto, rilasciato dalle cellule endoteliali dei vasi, modifica il calibro dei vasi sanguigni e quindi agisce sul controllo del flusso ematico. Disfunzioni delle cellule endoteliali possono pertanto interferire con questi fini meccanismi di regolazione provocando un calo dei livelli di energia, problemi cardiaci, depressione […]

SUCCO DI BARBABIETOLA ROSSA, UN ENERGY DRINK NATURALE

ESERCIZI PER LE BRACCIA

Secondo il Principio della Confusione Muscolare, per massimizzare la crescita è necessario variare costantemente gli stimoli a cui sono sottoposte le fibre muscolari. Tutto ciò sicuramente in parte è vero, ma secondo alcuni ricercatori dell’Università federale di Rio de Janeiro variare non sempre sembra essere la scelta migliore. Questi ricercatori hanno, infatti, misurato il grado […]

L’ESERCIZIO E’ IL MIGLIOR FARMACO

Recentemente è stato scritto molto sul concetto di nootropico – “farmaco intelligente” che migliora le funzioni cerebrali. Tra tutti l’esercizio è il miglior farmaco di tutti per il cervello. Un’attività fisica moderata può anche migliorare la funzione e la salute del cervello, e può rallentare il declino della performance mentale che si ha con l’avanzare […]

L’albero serve anche a curare il diabete.

OLIO DI PESCE E FUNZIONE MITOCONDRIALE NEL TESSUTO ADIPOSO BIANCO DELL’EPIDIDIMO NEI TOPI

La disfunzione mitocondriale del tessuto adiposo bianco è legata alla patogenesi dell’obesità guidata dalla resistenza all’insulina. Le condizioni dietetiche che alterano la massa grassa sono note per influenzare la funzione mitocondriale degli adipociti bianchi, tuttavia l’impatto delle diete ad alto contenuto calorico sui mitocondri degli adipociti bianchi non è pienamente compreso. Lo scopo di questo […]

TESTOSTERONE: importante per il controllo della composizione corporea

LA BETA-ALANINA PROMUOVE IL RILASSAMENTO MUSCOLARE E PREVIENE L’AFFATICAMENTO

L’esercizio fisico intenso aumenta gli ioni idrogeno, il fosfato inorganico e l’adenosina difosfato (ADP) che rallentano le reazioni biochimiche e promuovo l’affaticamento. Alcune sostanze tampone come il bicarbonato e la carnosina possono aiutare a neutralizzare queste sostanze chimiche e a migliorare la performance. La carnosina, che si forma a partire dalla beta-alanina e dall’istidina, è […]

I NUTRIZIONISTI RACCOMANDANO UNA MAGGIORE ASSUNZIONE DI PROTEINE

I probiotici possono ridurre il grasso nel fegato.

Utilizzare probiotici per almeno un mese potrebbe ridurre notevolmente il grasso del fegato e i problemi a esso correlati. I risultati di uno studio pubblicato su PLoS One. Negli ultimi anni, le diagnosi di steatoepatite non alcolica (NASH), o della semplice steatosi epatica (NAFLD), sono aumentate vistosamente; tant’è vero che è queste patologie sono state riscontrare […]

Colesterolo LDL ed evoluzione del cancro