Home ABSTRACT Colazione, appuntamento da non “saltare”.
Colazione, appuntamento da non “saltare”.

Colazione, appuntamento da non “saltare”.

66
0

shutterstock_69288682

Educare i giovani ad una sana prima colazione può rappresentare un viatico per mantenere la salute. Chi da adulto infatti non prende parte a questo primo appuntamento con il cibo appare a maggior rischio di sviluppare fattori di rischio cardiovascolare, e quindi risulta maggiormente esposto all’insorgenza di infarti ed ictus. A dirlo è una ricerca condotta all’Harvard School of Public Health, che ha preso il via nel 1992 e si è conclusa nel 2008, che ha coinvolto circz 27.000 maschi tra i 45 e gli 82 anni. Il risultato è sicuramente impressionante: quanti non rispettavano il rito della prima colazione avevano un aumento del 27 per cento del rischio cardiovascolare, in particolare per patologie coronariche. Il meccanismo attraverso cui si genera questo incremento di rischio appare ormai chiaro: evitando la colazione si costringe l’organismo ad uno sforzo dopo il digiuno della notte e questa abitudine col tempo arriva a creare un problema di accresciuta resistenza all’insulina, capace quindi di “smuovere” in senso negativo il metabolismo. Per i giovani, poi, evitare la prima colazione rappresenta un elemento di rischio per lo sviluppo di diabete ed obesità. Meglio quindi ritagliare il giusto tempo per il pasto della mattina, che deve essere equilibrato a sano.

Famiglia Cristiana del 20 marzo, pagina 105

(66)