Home ABSTRACT COLESTEROLO ALIMENTARE: FA DAVVERO COSI’ MALE?
COLESTEROLO ALIMENTARE: FA DAVVERO COSI’ MALE?

COLESTEROLO ALIMENTARE: FA DAVVERO COSI’ MALE?

238
0

Le linee guida statunitensi del 2015, dettate dal dipartimento dell’agricoltura, sostengono che il colesterolo non è un alimento che, se consumato in quantità eccessive, possa essere fonte di preoccupazione. Grandi studi di popolazione come ad esempio il Framingham Heart Study ed il Seven Countries Study hanno dimostrato un collegamento diretto tra i livelli di colesterolo ematico e le malattie cardiovascolari; ma allo stesso tempo c’è una bassa correlazione tra il colesterolo alimentare e quello ematico poiché il colesterolo ematico deriverebbe prevalentemente dal fegato. Comunque, le persone con diabete di tipo 2, assorbono maggiormente il colesterolo a livello intestinale e per questo motivo loro dovrebbero limitarne l’assunzione con la dieta. Per la maggior parte della popolazione il ruolo del colesterolo nella dieta nel promuovere patologie a livello cardiovascolare, non è ancora del tutto chiarito. L’apporto di colesterolo alimentare sembra essere meno importante per chi, comunque, segue una dieta salutare.

(238)