Home ABSTRACT Con uno yogurt al giorno il rischio di diabete di tipo 2 scende del 18%
Con uno yogurt al giorno il rischio  di diabete di tipo 2 scende del 18%

Con uno yogurt al giorno il rischio di diabete di tipo 2 scende del 18%

20
0

 

Il consumo di una semplice porzione di 28 g di yogurt al giorno è associato a un rischio più basso del 18% di sviluppare il diabete di tipo 2. Lo sostiene uno studio appena uscito su “Bmc Medicine” a opera di ricercatori della Harvard School of Public Health. Il diabete di tipo 2 è una condizione cronica che si verifica quando l’organismo non produce abbastanza insulina, o le cellule del corpo sviluppano resistenza nei confronti di questa sostanza. Circa 366 milioni di persone sono colpite dal diabete di tipo 2 in tutto il mondo e si stima che aumenteranno a 552 milioni entro il 2030, con un’enorme pressione sui sistemi sanitari a livello globale.

I dati dello studio su grandi numeri

Gli studiosi americani hanno raggruppato i risultati di tre studi di coorte prospettici che hanno seguito la storia e lo stile di vita di quasi 42.000 operatori sanitari (dentisti, farmacisti, veterinari, medici, osteopati e podologi) di età compresa fra 40 e 75 anni; 67.000 infermiere tra 30 e 55 anni; altre 85.000 infermiere tra 25 e 42 anni. All’inizio di ogni studio, i partecipanti hanno completato un questionario per raccogliere informazioni di base sullo stile di vita e l’insorgenza di malattie croniche. Sono stati poi seguiti ogni due anni, con un tasso di follow-up di oltre il 90%. I ricercatori hanno notato che il consumo di prodotti lattiero-caseari aveva un’associazione con il rischio di sviluppare diabete di tipo 2. Hanno quindi esaminato il consumo individuale di latte scremato, formaggi, latte intero e yogurt. Considerando fattori di rischio di malattia cronica come l’età e l’indice di massa corporea, si è riscontrato che un elevato consumo di yogurt è associato a un minor rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

I prodotti lattiero caseari fermentati proteggono dal diabete mellito

Gli autori hanno poi condotto un’ulteriore meta-analisi, che incorpora i risultati di altri studi pubblicati fino a marzo 2013, che ha indagato l’associazione tra i prodotti lattiero-caseari e diabete di tipo 2. Questa ha indicato che il consumo di una porzione 28 g di yogurt al giorno è associato a un rischio più basso del 18% di diabete di tipo 2. Secondo gli studiosi questo alimento dovrebbe dunque essere sempre incluso in una dieta ben bilanciata.
«Ci sono ormai solide evidenze in letteratura che i prodotti lattiero caseari fermentati abbiano un ruolo nella protezione nei confronti del diabete mellito di tipo 2 e questo lavoro ne rafforza l’evidenza», dichiara Andrea Ghiselli, nutrizionista. «Tra l’altro lo studio è dello stesso gruppo di Mozaffarian che qualche anno fa (2011) pubblicò un interessantissimo articolo dove si evidenziava bene l’effetto protettivo dello yogurt anche sull’aumento di peso nel tempo».

 

Corriere della Sera 04/12/2014

(20)