Home ARTICOLI EDITORIALE – Sportman lug/ago 2006

EDITORIALE – Sportman lug/ago 2006

68
0

Sportman & Fitness – lug/ago 2006

Esimio Dott.Spattini

sono un ragazzo di 25 anni,neofita dell’ attività in palestra.

 La prima volta che ho ascoltato la sua voce è stato al Mr Olympia trasmesso su Italia1. Ho da subito apprezzato il suo commento. Purtroppo i suoi predecessori si dilungavano in contorte spiegazioni destinate agli addetti ai lavori lasciando noi, semplici curiosi, stanchi ed annoiati. Lei e il suo collega invece avete tenuto, per tutta la durata della trasmissione, dei discorsi molto interessanti. Grazie ai vostri intelligenti commenti ho capito quanto sacrificio c’ è dietro agli incredibili risultati ottenuti dagli atleti culturisti.

Poco dopo ho deciso di intraprendere l’attività in palestra. Era appena l’inizio di quest’anno e da allora mi sono dedicato con costanza all’allenamento in palestra. Ho fin da subito ottenuto apprezzabili risultati,grazie al mio impegno e all’ ottima guida del mio istruttore. Col passare del tempo ho compreso quanta fatica occorre per raggiungere livelli di forma elevati. L’illuminazione l’ho avuta un giorno in edicola, quando tra le riviste sportive ho notato un uomo a torso nudo in uno stato di forma fisica incredibile. Ho subito comperato la rivista e in copertina ho letto che c’ era il nome del Dott. Massimo Spattini,già udito al commento audio del Mr Olympia. Ma sfogliando ho scoperto che quell’uomo in copertina altro non era che lei. Il mio primo pensiero è lo stesso che mi spinge a scriverle queste parole: voglio diventare come quest’uomo.

Ho scoperto che lei oltre ad essere un ottimo commentatore e ad avere una forma fisica incredibile è impegnato in altre mille attività, è un dottore, laureato in due materie e solo questo comporta sacrifici e tempo da spendere. E’ il nuovo direttore della rivista Sportman e Fitness e, vista la mole di articoli al suo interno, credo sia un impegno notevole.

Infine è un giornalista che scrive ottimi articoli ..… (e-mail firmata)

Ero molto indeciso sul fatto di pubblicare questa e-mail, in effetti poteva sembrare molto auto-referenziale, ma la decisione è stata più facile quanto mi è stato segnalato che nella rubrica della posta di un certo personaggio, che trova posto fisso nella prima pagina di una rivista del settore, c’era una risposta che criticava ampiamente il mio commento televisivo del Mr. Olympia 2005 affermando inoltre che la visione del Mr. Olympia non avrebbe mai portato nessuno in palestra. Ma ancora di più mi ha spinto alla pubblicazione di questa e-mail la consapevolezza ed il piacere di essere considerato un modello di riferimento da parte di un giovane. Questa in fondo credo sia la missione di Sportman e di tutta la sua redazione: dimostrare che alle parole seguono i fatti, cioè predicare bene ed agire nella stessa direzione, dimostrandolo coi fatti e non come il personaggio suddetto che parla e scrive molto di come mettersi in forma senza avere alcuna qualifica, palesando una forma fisica che definire mediocre è un eufemismo.

I nostri collaboratori fissi sono tutti operatori qualificati ed esperti sul campo che dimostrano su loro stessi la loro competenza come testimoniano le nostre prime 4 copertine. Di recente i riconoscimenti ai nostri collaboratori stanno arrivando sempre più numerosi: complimenti a Giovanni Montagna divenuto consulente nutrizionista della Nazionale di sci di fondo, a Max Bertolani divenuto Fashion Trainer della squadra di calcio femminile della Roma e di Modeland, a Susanna Scartoni, neo-vicecampionessa   IFBB, ad Antonio Vergiani che può permettersi di avere una copertina superati i 50 anni. Noi vogliamo essere la testimonianza che con l’impegno, la costanza, la conoscenza, la volontà, si possono ottenere grandi risultati che riguardano la forma fisica e la salute senza per questo rinunciare o limitare la carriera o i rapporti interpersonali, ossia vivendo normalmente ma non comunemente. I nostri “ragazzi” delle copertine hanno tutti superato gli “anta” a dimostrazione che uno stile di vita sano, una corretta alimentazione e la palestra sono la via per la vera “eterna giovinezza” e non i soliti consigli tipo “mangiate di tutto un po’ e fate attività aerobica ma senza farvi venire il fiatone”. Dedizione e impegno sono la strada per il successo in palestra e, come ha insegnato Arnold Schwarzenegger, trasferendo lo stesso impegno che si mette in palestra nella vita è possibile ottenere qualsiasi cosa, basta crederci!

(68)