Home ABSTRACT Fragole e mirtilli salvano le coronarie
Fragole e mirtilli salvano le coronarie

Fragole e mirtilli salvano le coronarie

8
0

Fragole e mirtilli salvano le coronarie

Il Messaggero, pag. 22.

 

Secondo uno studio condotto su quasi 94mila donne, per diciotto anni, monitorate da un’equipe di cardiologi e nutrizionisti, mangiare frutti di bosco e fragole tre volte a settimana aiuta il cuore. Il lavoro, firmato da ricercatori della Harvard School of Public Health e dell’università dell’Est Anglia nel Regno Unito è stato pubblicato sulla rivista Circulation. Il rischio di un attacco di cuore arriva a diminuire di circa il 30% rispetto a chi mangia mirtilli e simili solo una volta al mese.

Le donne dello studio avevano dai 25 ai 42 anni al tempo dell’arruolamento e a cadenza fissa hanno risposto a questionari sulla dieta quotidiana. L’obiettivo era quello di scoprire se una classe di antiossidanti, le antocianine, avessero dagli effetti protettivi nei confronti del cuore.

«Il beneficio dei frutti di bosco – spiega Aedin Cassidy, ricercatore all’università dell’Est Anglia – è stato trovato anche indipendentemente da altri fattori di rischio. Mi riferisco all’età, l’ipertensione, la storia familiare, la massa corporea, l’esercizio fisico, il fumo, la caffeina e l’alcol. È stato inoltre dimostrato che scegliere i frutti di bosco durante l’infanzia protegge da attacchi di cuore nell’età adulta».

(8)