Home ABSTRACT IL CARICO ACIDO DEGLI ALIMENTI E IL RISCHIO DI DIABETE DI TIPO 2: STUDIO A COORTE E3N-EPIC.
IL CARICO ACIDO DEGLI ALIMENTI E IL RISCHIO DI DIABETE DI TIPO 2: STUDIO A COORTE E3N-EPIC.

IL CARICO ACIDO DEGLI ALIMENTI E IL RISCHIO DI DIABETE DI TIPO 2: STUDIO A COORTE E3N-EPIC.

19
0

Uno studio dell’Ottobre 2014 a cura di G. Fangherazzi, A. Vilier et al ha voluto investigare il ruolo del potenziale acido-base degli alimenti(il PRAL in questo caso) e la produzione acida endogena(NEAP) correlato con l’insorgenza di alcune malattie croniche-degenerative, in questo caso il diabete mellito di tipo 2.
Lo studio, condotto su 66485 donne, appartenenti allo studio EPIC(European Prospective investigation into Cancer and Nutrition), seguite per 14 anni con problemi di diabete.
I risultati sono stati validati su 1372 persone ed hanno dimostrato una correlazione altamente positiva tra il diabete di tipo 2 e le donne inserite nel più alto quartile della scala PRAL(che mostra un maggior potenziale acido). L’associazione è stata molto forte nelle donne che presentavano un BMI <25 Kg/m2 rispetto a quelle in sovrappeso, ma il rischio di insorgenza del diabete era positivo in entrambi i gruppi. Questo studio ha dimostrato in larga scala che il potenziale acido dei nutrienti è correlato in maniera positiva con il diabete di tipo 2 indipendentemente dagli altri fattori di rischio. I ricercatori si sono inoltre proposti di validare tale studio con un’ altra popolazione, al fine di proporre una dieta a basso contenuto acido per contrastare il rischio di diabete. Diabetologia February 2014, Volume 57, Issue 2, pp 313-320

(19)