Home ABSTRACT La chiave del rapporto tra obesità e tumore della mammella
La chiave del rapporto tra obesità e tumore della mammella

La chiave del rapporto tra obesità e tumore della mammella

6
0

Il Giornale del 23 giugno, pagina 32 Da tempo si sa che l’eccesso di peso è direttamente correlato con un incremento del rischio di sviluppare un carcinoma mammario, in particolare nel periodo della post-menopausa. Nell’ambito di un congresso tenutosi all’Accademia della Medicina di Torino, Sebastiano Andò, Direttore del Dipartimento di Farmacia, scienze della Salute e della Nutrizione dell’Università della Calabria ha fatto luce sui meccanismi molecolari che stanno alla base di questo fenomeno. In particolare, un ruolo chiave nella genesi del maggior rischio oncologico sarebbe correlato alla leptina, che avrebbe un ruolo fondamentale nella produzione di ormoni estrogeni, oltre che nell’amplificare il segnale di stimolo degli estrogeni stessi sulle cellule. Per questo meccanismo, la leptina potrebbe quindi indurre una situazione “parapatologica” nel metabolismo ormonale nel periodo che segue la menopausa, caratterizzato naturalmente da un netto calo della sintesi estrogenica. Infatti la sostanza potenzierebbe l’azione degli ormoni e quindi stimolare la fase precoce di crescita delle cellule neoplastiche. In più la leptina stessa agirebbe come mediatore di una particolare condizione del microambiente che si crea intorno alle cellule cancerose, altro elemento che favorirebbe lo sviluppo della patologia. Al momento questi studi non hanno ancora prodotto ricadute terapeutiche apprezzabili, ma per il futuro ci si attende che proprio agendo su questi fattori si possano individuare nuove strategie di cura per questa malattia.

(6)