Home ABSTRACT LA PRIVAZIONE DEL SONNO AUMENTA IL RISCHIO DI OBESITA’
LA PRIVAZIONE DEL SONNO AUMENTA IL RISCHIO DI OBESITA’

LA PRIVAZIONE DEL SONNO AUMENTA IL RISCHIO DI OBESITA’

488
0

Diversi studi condotti da David Allison e colleghi presso l’Università di Alabama a Birmingham, hanno dimostrato che la mancanza di sonno inciderebbe sul bilancio energetico di ciascun individuo, e questo a sua volta influenzerebbe la perdita, l’aumento o il mantenimento del suo peso. In particolare, la privazione del sonno incrementerebbe la produzione di grelina, un ormone che promuove l’appetito, ed abbasserebbe la produzione della leptina, l’ormone che normalmente sopprime l’appetito. Alcuni studi infatti hanno dimostrato che la cattiva qualità del sonno determina un aumento del rischio di obesità del 200 per cento, ed è collegata ad una maggiore probabilità di sviluppare diabete ed ipertensione. Disturbi del sonno sono sorprendentemente comuni sia nei bambini che negli adulti e possono causare seri problemi di salute come perdita della memoria, disfunzioni delle coronarie, ictus, sonnolenza diurna e possono provocare incidenti sia in automobile che sul posto di lavoro. Chiedi perciò un controllo al tuo medico se soffri di insonnia o di apnee notturne, se russi molto forte o se quando dormi ti svegli frequentemente.

(Obesity Reviews, 16: 771-782, 2015).

(488)