Home ABSTRACT Le alterazioni genetiche causate dall’insonnia
Le alterazioni genetiche causate dall’insonnia

Le alterazioni genetiche causate dall’insonnia

10
0

La Stampa, pag. 21.

Uno studio dell’University of Surrey, appena pubblicato su Pnas, dimostra che l’insonnia provoca delle alterazioni al Dna e al suo funzionamento. I ricercatori hanno analizzato il sangue di 26 persone che hanno dormito dieci ore a notte per almeno una settimana e poi hanno confrontato i risultati con i prelievi fatti sugli stessi individui, ma dopo una settimana di sonno scarso, meno di sei ore a notte. Ebbene, il risultato è stato impressionante, ovvero oltre 700 geni sono risultati alterati tra l’uno e l’altro esame. Ognuno di questi geni «contiene istruzioni per produrre una proteina», spiegano gli esperti sulle colonne di Pnas, e ciò che accade togliendo tempo al riposo è una sovrapproduzione di proteine e il conseguente disturbo dei processi chimici che regolano il funzionamento del corpo umano. Allo stesso tempo anche l’orologio biologico si altera e alcuni geni registrano crescite e cali naturali di attività durante il giorno, rallentati dalla privazione del sonno. La parte più interessante dello studio è vedere come gli effetti infiammatori e il calo delle difese immunitarie in chi dorme poco possano essere legati a problemi come il diabete, tiene a precisare il dottor Akhilesh Reddy, dell’Università di Cambridge.

(10)