Home ABSTRACT Le Vitamine Antiossidanti aiutano a preservare la funzione cognitiva
Le Vitamine Antiossidanti aiutano a preservare la funzione cognitiva

Le Vitamine Antiossidanti aiutano a preservare la funzione cognitiva

10
0

Von Arnim CA, Herbolsheimer F, Nikolaus T, Peter R, Biesalski HK, Ludolph AC, Riepe M, Nagel G. “Dietary Antioxidants and Dementia in a Population-Based Case-Control Study among Older People in South Germany.” J Alzheimers Dis. 2012 Jan 1;31(4):717-24.

 In precedenza, una serie di studi hanno suggerito che la malattia di Alzheimer è neurodegenerativa, e che gli antiossidanti possono proteggere contro la perdita di sinapsi nel cervello. Gabriele Nagel, presso l’Università di Ulm (Germania Est), e colleghi hanno studiato un gruppo di uomini e donne, età 65-90 anni, valutati attraverso test neuropsicologici, stili di vita, test del sangue, livelli di vitamine, e attraverso il calcolo del BMI (indice di massa corporea). Il team ha selezionato 74 partecipanti con demenza di grado lieve, confrontandoli con un gruppo di controllo di 158 soggetti di pari età. La concentrazione di vitamina C e beta carotene nel siero dei pazienti affetti da demenza era significativamente inferiore, rispetto ai soggetti di controllo. Non è stata osservata nessuna differenza in altri antiossidanti circolanti (vitamina D, licopene, coenzima Q 10). “I nostri risultati suggeriscono un’associazione di vitamina C e beta-carotene in soggetti con demenza”; i ricercatori ritengono che possa essere possibile influenzare la patogenesi della malattia di Alzheimer modulando la dieta della persona o il consumo di antiossidanti nella dieta.

Ufficio Stampa Dott Massimo Spattini

(10)