Home ABSTRACT L’ESERCIZIO FISICO INTENSO RIDUCE L’INVECCHIAMENTO CELLULARE
L’ESERCIZIO FISICO INTENSO RIDUCE L’INVECCHIAMENTO CELLULARE

L’ESERCIZIO FISICO INTENSO RIDUCE L’INVECCHIAMENTO CELLULARE

2.06K
0

I risultati di un recente studio mostrano che l’esercizio fisico ad una certa intensità è legato ad un rallentamento dell’invecchiamento cellulare di quasi 10 anni. I dettagli dello studio sono stati recentemente pubblicati sulla rivista Preventive Medicine. Da sempre gli scienziati hanno cercato un modo per fermare il processo di invecchiamento, dalle creme anti-aging alle pillole “magiche”. Sembra che i ricercatori della Brigham Young University abbiano individuato il modo migliore per rallentare il processo di invecchiamento. I ricercatori della BYU hanno determinato che elevati livelli di attività fisica riducono al minimo il processo di invecchiamento biologico e hanno dimostrato che le persone che svolgevano attività fisica impegnativa hanno beneficiato di numerosi vantaggi e avevano telomeri più lunghi rispetto a chi aveva uno stile di vita sedentario, che, appunto, presentava telomeri significativamente più corti. È interessante notare che le persone moderatamente attive hanno telomeri più brevi di chi fa esercizio fisico ad un’intensità elevata e in modo regolare. I telomeri sono le proteine che costituiscono il “cappuccio” terminale dei cromosomi, possono fungere da orologio biologico e sono fortemente legati all’età. Ogni volta che una cellula all’interno del corpo umano si replica, una piccola porzione di questi endpoint viene persa. Di conseguenza, il processo di invecchiamento gradualmente riduce i telomeri. La lunghezza dei telomeri dei soggetti che svolgono costantemente attività fisica ad una certa intensità mostra un rallentamento dei processi d’invecchiamento di nove anni rispetto a coloro che vivono in modo sedentario. Coloro che si impegnano in elevati livelli di attività fisica godono di un vantaggio di sette anni rispetto a coloro che si impegnano in un moderato livello di attività fisica. Per essere considerato altamente attivo, una donna deve correre per mezz’ora cinque giorni alla settimana. Un uomo è considerato molto attivo se fa 40 minuti di jogging cinque giorni alla settimana. Ciò significa che l’invecchiamento biologico non può essere notevolmente rallentato se si svolge una minima o moderata quantità di esercizio. Gli individui sedentari avevano telomeri più corti rispetto a quelli che erano costantemente attivi. Tuttavia, non esiste alcuna differenza significativa nella lunghezza dei telomeri tra individui con un livello basso / moderato di attività fisica e coloro che erano completamente sedentari. Il meccanismo specifico responsabile della conservazione dei telomeri risultanti dall’esercizio fisico rimane da chiarire così come la correlazione accorciamento dei telomeri ed invecchiamento. I ricercatori ritengono che il meccanismo possa essere collegato a una combinazione di infiammazione e stress ossidativo. Studi precedenti hanno determinato la lunghezza dei telomeri è legata a due fattori; l’infiammazione e lo stress ossidativo.

(2063)