Home ABSTRACT L’estratto di aglio riduce la pressione sanguigna
L’estratto di aglio riduce la pressione sanguigna

L’estratto di aglio riduce la pressione sanguigna

40
0

K Ried, O R Frank, N P Stocks. “Aged garlic extract reduces blood pressure in hypertensives: a dose–response trial.” Eur J Clin Nutr., 21 November 2012.

L’ ipertensione colpisce circa il 30% degli adulti in tutto il mondo. In precedenza, un certo numero di studi hanno suggerito meccanismi plausibili per cui l’aglio esercita effetti di riduzione della pressione sanguigna. K Ried, presso l’Università di Adelaide (Australia), e colleghi hanno esaminato 79 uomini e donne con ipertensione sistolica, per un periodo di 12 settimane dove ogni soggetto ha ricevuto capsule di uno, due o quattro spicchi di estratto di aglio invecchiato (240 / 480/960 mg contenente 0.6/1.2/2.4 mg di S-allil cisteina (SAC​​)), o placebo. La pressione arteriosa è stata valutata in 4, 8 e 12 settimane. Al termine del periodo di 12 settimane, i ricercatori hanno scoperto che il gruppo che ha assunto un alta dose di estratto di aglio invecchiato, ha mostrato una riduzione di 7,4 mmHg della pressione arteriosa sistolica, e che il gruppo che ha assunto una dose intermedia dello stesso, ha mostrato i maggiori benefici con riduzione della pressione sistolica di 11,8 mmHg. Gli autori dello studio riferiscono che: ” L’estratto di aglio, è un trattamento efficace e tollerabile in caso di ipertensione, e può essere considerato come un trattamento sicuro in aggiunta alla tradizionale terapia antipertensiva”.

 Ufficio Stampa Dott Massimo Spattini

 

(40)