Home ABSTRACT MENO RISCHI DI TUMORE SE CENI PRIMA DELLE 21 E VAI A LETTO PRESTO
MENO RISCHI DI TUMORE SE CENI PRIMA DELLE 21 E VAI A LETTO PRESTO

MENO RISCHI DI TUMORE SE CENI PRIMA DELLE 21 E VAI A LETTO PRESTO

632
0

Cenare presto e andare a dormire almeno due ore dopo aver mangiato può proteggerci dai tumori alla prostata e al seno. A dimostrarlo è stato uno studio spagnolo condotto da Manolis Kogevinas e pubblicato sull’Internation Journal of Cancer, in cui i ricercatori hanno confrontato le diverse abitudini serali di uomini e donne affetti rispettivamente da tumore alla prostata o al seno: i risultati hanno riportato che il rischio di contrarre i due tipi di tumore è inferiore del 20% nei soggetti che consumano la cena almeno due ore prima di andare a dormire, rispetto a quelli che cenano tardi e vanno a dormire tardi o svolgono turni lavorativi notturni. Conservare i ritmi dell’orologio biologico e soprattutto avere un sonno quantitativamente e qualitativamente sufficiente sono fattori importanti in quanto permettono la disintossicazione dalle sostanze tossiche ed infiammatorie presenti nel sangue ed inoltre migliorano eventuali squilibri metabolici. Mantenere delle abitudini di vita regolari nel tempo aiuta a stabilizzare l’andamento dei ritmi circadiani; questo diventa un aspetto importante dal momento che i ritmi circadiani regolano la trascrizione genica che modula la sensibilità insulinica, la funzionalità del sistema immunitario, l’attività antiossidante e la sensibilità al dolore. Inoltre, alcune ricerche suggeriscono che l’attivazione circadiana corretta sia fondamentale per l’attività mitocondriale. L’invecchiamento in salute è strettamente correlato alla capacità di mantenere la ritmicità a livello molecolare, cellulare e sistemico e i maggiori regolatori dei ritmi circadiani sono il sonno nell’orario notturno, i pasti ad orari regolari ed una regolare e costante attività fisica.

Fonte: Journal of Cancer

(632)