Home ABSTRACT MENOPAUSA, INSONNIA E INVECCHIAMENTO
MENOPAUSA, INSONNIA E INVECCHIAMENTO

MENOPAUSA, INSONNIA E INVECCHIAMENTO

1.28K
0

La menopausa arriva intorno ai 51 anni e comporta la cessazione da parte delle ovaie della produzione di estrogeni e progesterone. Tuttavia la menopausa colpisce ogni donna differentemente e i sintomi comprendono vampate di calore, disturbi del sonno, cambiamenti d’umore e problemi vaginali e alla vescica. Può sembrare che l’invecchiamento è un processo naturale che innesca la menopausa, ma alcuni ricercatori si chiedono se fosse il contrario e se, dunque, sia la menopausa a provocare l’invecchiamento. Una nuova ricerca che ha preso in esame 3100 donne rivela che la seconda ipotesi sembra vera e che più giovane è una donna quando inizia la sua menopausa, più velocemente invecchierà. sembra anche che l’insonnia possa accelerare l’invecchiamento cellulare nelle donne in post-menopausa di ben il 6%. I sintomi dell’insonnia comprendono irrequietezza, problemi ad addormentarsi, sonno disturbato, difficoltà a tornare a dormire, e risveglio precoce. Non dormire bene non solo influenza l’efficienza il giorno dopo, ma anche la velocità dei rintocchi del nostro “orologio biologico”. Per testare questa teoria i ricercatori hanno monitorato la metilazione (biomarker dell’invecchiamento cellulare) del DNA di 2078 donne. Utilizzando semplicemente il sangue, la saliva e le cellule, i ricercatori sono stati in grado di misurare l’età biologica delle donne e compararla alla loro età cronologica. I risultati hanno mostrato che le donne che soffrono di insonnia sono più vecchie biologicamente di circa due anni rispetto alle donne che non hanno problemi di sonno, pur avendo la stessa età cronologica.

(1281)