Home ABSTRACT Nasce in Canada il pomodoro Ogm, ricchissimo di antociani.
Nasce in Canada il pomodoro Ogm, ricchissimo di antociani.

Nasce in Canada il pomodoro Ogm, ricchissimo di antociani.

39
0

pomodoro_1

Gli antociani sono composti in grado di limitare i processi che favoriscono l’infiammazione ed hanno una spiccata azione antiossidante con conseguente protezione per le cellule. Per questo motivo, come confermano diversi studi, possono essere davvero utili nella chemoprevenzione alimentare del cancro. Attenzione però: ne sono ricchi alimenti come i frutti di bosco o l’uva, che ovviamente non vengono consumati regolarmente. Da questa osservazione è nata l’ipotesi di creare attraverso l’ingegneria genetica un pomodoro “arricchito” con questi elementi. E’ nato così il pomodoro viola “realizzato” con geni capaci di attivare la produzione di antociani: questi geni sono stati tratti da un fiore, la “bocca di leone”. Questa ricerca, che potrebbe aprire ampi spazi per l’impiego in futuro di pomodori che oltre al licopene di cui naturalmente dispongono diventino fonti anche di antociani, è stata portata avanti da una ricercatrice inglese, Cathie Martin. Tuttavia, vista la legislazione europea che risulta restrittiva per queste sperimentazioni, il primo appezzamento di pomodori viola è cresciuto in Canada. Ora si tratta solo di capire il futuro di questo pomodoro viola, che potrebbe arrivare sul mercato – magari sotto forma di succo – già in due anni. Dall’Italia arriva una risposta a questa realtà, per la produzione della quale non vengono però impiegate tecniche Ogm. I ricercatori di quattro atenei sono riusciti a creare un pomodoro dalla buccia viola, ma dall’interno classico che ha meno antociani di quello inglese ma è nato grazie a mescolanze tra specie già disponibili.

La Repubblica del 27 gennaio, pagina 29

(39)