Home ABSTRACT POCHE CALORIE INTRODOTTE PIÙ POCHE CALORIE BRUCIATE PORTANO ALL’AUMENTO DI PESO
POCHE CALORIE INTRODOTTE PIÙ POCHE CALORIE BRUCIATE PORTANO ALL’AUMENTO DI PESO

POCHE CALORIE INTRODOTTE PIÙ POCHE CALORIE BRUCIATE PORTANO ALL’AUMENTO DI PESO

1.80K
0

La legge della conservazione dell’energia è una delle prime cose che si insegnano a scuola: l’energia non può essere né creata né distrutta, ma solamente trasformata da una forma all’altra. In altre parole significa che se si consuma l’energia del cibo, si deve tenere conto di come l’energia viene dissipata durante i processi metabolici, ovvero trasformata in un altro tipo di energia, come il calore, o immagazzinata nel corpo. La regolazione del grasso non è poi così semplice e ciò è dovuto al fatto che il metabolismo rallenta durante un periodo di digiuno e un ridotto introito calorico. David Hume dell’Università di Cape Town in Sud Africa, e colleghi, hanno scoperto che le persone fisicamente non attive che abitualmente consumano una dieta a basso contenuto calorico è più probabile che guadagnino peso rispetto a persone più attive fisicamente che mangiano di più. Lo studio che è durato tre anni si è avvalso una sofisticata tecnica chiamata “doubly labeled water” per misurare il bilancio energetico. I ricercatori hanno concluso che un’aumentata spesa energetica attraverso l’attività fisica potrebbe essere un modo più efficace per il controllo del grasso corporeo piuttosto che la restrizione calorica.