Home ARTICOLI STRESS E CORTISOLO

STRESS E CORTISOLO

2.45K
0

California Sport & Fitness – settembre 2006

Domanda

Egregio dottor Massimo Spattini, sono una donna manager di 43 anni e leggo attentamente i suoi articoli.

Mi interessa soprattutto la possibilità che lei sostiene, di poter dimagrire localmente.

In effetti io, al contrario della maggior parte delle mie amiche, tendo ad accumulare grasso nell’addome e non nella parte inferiore del corpo.

Le mie gambe sono toniche e asciutte, mentre il mio giro vita lascia desiderare e tra l’altro, quando ho dei problemi sul lavoro e delle discussioni in casa, mi sembra che il mio addome si gonfi sempre di più.

Ho provato ad assumere delle compresse per sgonfiare l’addome ma senza alcun risultato ed anche l’attività fisica, se troppo protratta, alla fine mi gonfia invece di sgonfiarmi. Cosa devo fare, non ci capisco più nulla: mi sembra che se mi alleno di più, ingrasso di più!!!

Claudia

Risposta

Gentile Claudia, il tuo non è un caso così sporadico ed i sintomi che tu manifesti possono essere legati ad un eccesso di cortisolo.

Il cortisolo è un ormone che viene secreto in condizioni di stress ed in maniera maggiore dalle persone che subiscono lo stress in maniera negativa.

Il cortisolo, tra i suoi effetti, ha quello di favorire l’accumulo di grasso a livello addominale. Il fatto che tu sia una donna manager, il fatto che tu probabilmente soffra di “colon irritabile”, ti pone di diritto tra i candidati per un posto in prima fila tra gli “stressati”.

Se sei tra questi, anche l’attività fisica, se troppo intensa e protratta, può contribuire ad un’eccessiva produzione di cortisolo e addirittura peggiorare le cose.

Come comportarsi allora?

Cerca di seguire le seguenti regole e di sicuro ti sentirai meno “stressata” e vedrai che i miglioramenti fisici arriveranno da soli o quasi.

  1. Evita gli zuccheri semplici, il sale ed i grassi saturi. Assumi una maggiore quantità di cibi contenenti vitamina B e C che combattono lo stress. Fra questi sono inclusi: cereali integrali, le uova, la frutta secca, la carne magra, gli agrumi ed i vegetali verdi.
  2. Cerca di dormire almeno 8 ore per notte. La perdita di ore di sonno diminuisce le difese immunitarie e la capacità di difendersi dallo stress. La cosa migliore è andare a letto ed alzarsi alla stessa ora ogni giorno (non a caso i turnisti sono tra le persone con più alti livelli di cortisolo).
  3. Limita l’assunzione di caffeina. La caffeina distrugge la vitamina B e C. Inoltre la caffeina è uno stimolante che rende nervosi ed agitati e può rovinare il sonno.
  4. Limita gli alcolici. Alcuni pensano che l’alcol abbia un effetto rilassante, ma in realtà è vero il contrario, perché crea uno squilibrio biochimico nel corpo che poi si traduce in alti livelli di tensione ed ansietà.
  5. Non fumare. Come per l’alcol molte persone pensano che una sigaretta abbia un potere rilassante. La nicotina è una droga che stimola il sistema nervoso e crea una risposta artificiale di stress nell’organismo.
  6. Cura il tuo corpo ed il tuo aspetto in maniera non maniacale; un aspetto del corpo piacevole, aumenta l’autostima ed aiuta ad alleviare lo stress, ma non fissarti troppo verso modelli difficilmente raggiungibili e ricordati che qualsiasi risultato ha bisogno di tempo, quindi ci vuole costanza e pazienza.
  7. Pratica yoga, meditazione o training autogeno. Sono tutte tecniche che aiutano a rilassarti sia nel corpo che nella mente. Oppure semplicemente siediti in un posto tranquillo per qualche minuto. Inspira ed espira profondamente con una respirazione a livello addominale per almeno 5 minuti, cerca di liberare la tua mente da ogni pensiero e concentrati solo sulla respirazione. Ti accorgerai di qualche muscolo teso: cerca di rilassarlo. Pochi minuti al giorno di questa tecnica avranno un effetto miracoloso.
  8. Organizza la tua agenda in maniera corretta, non sovrapporre degli appuntamenti e lascia il giusto spazio tra un impegno e l’altro. Non ti devi trovare sempre di corsa a fare le cose all’ultimo minuto e soprattutto non imbarcarti in cose più grandi di te, ma sii realistica nei tuoi obiettivi.
  9. Sviluppa una mentalità positiva. Svariati studi hanno dimostrato che le persone con attitudine positiva soffrono meno di sintomi legati allo stress fisico e mentale. Quando ti trovi di fronte ad un problema o ad una situazione difficile pensa a quando hai risolto con successo  una situazione analoga.
  10. Fai qualcosa di divertente per te stessa! Almeno una volta alla settimana devi prendere un appuntamento con te stessa nella tua agenda ed è un appuntamento che non può essere spostato. Può essere una gita al mare, un appuntamento dall’estetista o un massaggio ayurvedico. L’importante è che sia una cosa che ti rilassi e che non comporti fatica di ogni genere, ma solo piacere.

Se adotterai queste regole quotidianamente e le farai diventare una regolare pratica riuscirai ad essere una brava “manager” del tuo stress.

 

(2452)